NetX rete di imprese per il Facility Management

NetX Rete di Imprese per il facility management e l’efficientamento energetico

Il 28 luglio abbiamo costituito NetX Rete di Imprese,
la rete opera attraverso le Società associate e le collaborazioni.

 

bottainimanagement_logo_w
Bottaini Management S.r.l.
Viale G. Carducci 7, 40125 Bologna

Project e Facility Management
Sviluppo ed Efficientamento
Senior Advisor Nomisma
Partner Osservatorio Facility Management CRESME

 

natisoft_logo_w2

 

 

Natisoft S.r.l. 
Via Ugo Bassi, 15, 40121 Bologna BO

Sistemi Informativi
Sopralluoghi
Gestione operativa di Processi in outsourcing

 

M:GIUSEPPELOGO_PAOLOLOGOYS_05 Model (1)

 

YUPPIES SERVICES S.r.l.
Via Pescia,  315,  41126 Modena

Società di Ingegneria
Tecnico gare
Gestione operativa di Processi in Outsourcing

Archivio Centrale dello Stato

Ci siamo aggiudicati la gara INAIL  per il rilievo BIM dell’ Archivio Centrale dello Stato.

L’attività prevede:

Rilievo topografico dell’area

Rilievo laser scanner esterno ed interno

Censimento impianti

Rilievo del quadro fessurativo

Restituzione BIM  Building Information Modeling

 

La sede dell’ACS è un edificio monumentale sito all’EUR, in piazzale degli Archivi 27, progettato dagli architetti De Renzi, Figini e Pollini, destinato originariamente a sede del Palazzo delle Forze Armate e successivamente della Mostra dell’autarchia, del corporativismo e della previdenza sociale nell’ambito dell’Esposizione Universale del 1942.
Il bando di concorso per i progetti venne emesso nel novembre del 1937 rinnovato nel giugno del 1938 in quanto la commissione giudicatrice non aveva ritenuto i progetti iniziali meritevoli di essere realizzati, nella seconda gara vennero scelti gli elaborati di De Renzi e Pollini vincitori ex-equo. I lavori di costruzione iniziarono nel settembre 1939 con lo scavo delle fondamenta.
L’edificio, di cui prima della guerra erano state eseguite solo le fondamenta e le strutture portanti, fu portato a termine negli anni cinquanta su iniziativa di Virgilio Testa, commissario straordinario dell’Ente EUR, apportando le modifiche necessarie per adattare il palazzo alle esigenze dell’Istituto. Negli anni novanta ha conosciuto una rilettura degli spazi interni: in occasione del 40º anniversario dell’istituzione dell’ACS sono stati inaugurati i nuovi locali destinati al pubblico (ingresso, sala di studio, biblioteca, sala convegni) progettati dall’architetto Giulio Savio. Gli ambienti, valorizzati da opere pittoriche e scultoree di Angelo Cucciarelli, Piero D’Orazio, Carlo Lorenzetti, Paolo Pasticci, si sono ulteriormente arricchiti negli ultimi anni grazie a donazioni di altri artisti contemporanei, andando a costituire un piccolo ma significativo nucleo museale.
Con decreto del 29 marzo 2004 della Sovrintendenza regionale per i beni e le attività culturali del Lazio l’edificio è stato dichiarato di interesse particolarmente importante

Fonte Wikipedia

Ricostruito. Dopo i sismi del 2012 in Emilia

Ricostruito è il titolo di una breve pubblicazione che abbiamo deciso di realizzare, entro l’estate 2017, per illustrare gli interventi di progettazione realizzati dalla nostra Società per la ricostruzione in Emilia dopo i sismi del maggio 2012.

Nel maggio 2012 la nostra Area Engineering Management non era organizzata, per numero di tecnici, ad affrontare un impegno che per quanto riguarda la progettazione si è protratto fino ad oggi. E’ stato comunque tanto il desiderio di partecipare alla ricostruzione che abbiamo provveduto ad organizzarla, all’inizio attivando collaborazioni per poi arrivare ad avere uno staff tecnico idoneo ad affrontare gli impegni sia burocratici che tecnici dettati dalle Ordinanze Commissariali che hanno dettato tempi e modi della ricostruzione.

Abbiamo affrontato e risolto richieste di contributo, e quindi tutto il processo di progettazione e direzione lavori, sia per attività produttive agricole e manifatturiere sia per edifici residenziali ed abbiamo seguito, sempre con lo stesso spirito, sia i lavori di grandi dimensioni, come lo stabilimento della Menù S.r.l. a Medolla, sia le riparazioni per edifici di piccole dimensioni.

Stabilimento Menù Srl. Medolla MO

Stabilimento Menù Srl. Medolla MO

In questa pagina abbiamo inserito alcune, fra gli oltre settanta interventi per privati, immagini di edifici su cui siamo intervenuti eseguendo progetti di ristrutturazione o di demolizione e ricostruzione, dalle stesse immagini è evidente che la maggior parte dei cantieri non è ancora potuta essere iniziata perché in attesa del contributo, e che quindi il nostri impegno per la ricostruzione in Emilia continua.

Foto di Massimo Trenti

 guarda il video

Inaugurata la scuola d’infanzia comunale Walt Disney al Quartiere Savena di Bologna

Alla presenza del Sindaco Virginio Merola, insieme alla Vicesindaco Marilena Pillati e al Presidente dell’istituzione Educazione e Scuola “Giovanni Sedioli”, Paolo Marcheselli, il 17 maggio è stata inaugurata la scuola dell’infanzia comunale Walt Disney di Via Bezzecca a Bologna.

Per realizzare il progetto di riqualificazione tecnico funzionale ed energetico abbiamo analizzato i consumi e la diagnosi energetica dell’edificio, gli interventi proposti e realizzati sono stati:

sostituzione dei serramenti
coibentazione delle pareti esterne
coibentazione della copertura
sostituzione del generatore

 

inaugurazione scuola walt disney

 

Dati energetici della scuola Walt Disney
consumo prima dell’intervento consumo dopo l’intervento
kWh 152.721,00 kWh 43.853,00
 risparmio d’energia  riduzione di emissioni
kWh 108.868,00 Kg CO2 21.751,83

La scuola Walt Disney si inserisce all’interno del vasto patrimonio oggetto di

Riqualificazione tecnico funzionale ed energetico ambientale degli immobili di importanza cittadina appartenerti al Comune di Bologna

YUPPIES SERVICES è incaricata della progettazione definitiva ed esecutiva oltre al coordinamento della sicurezza in fase di realizzazione.

La scheda della scuola Walt Disney  20160926 – Presentazione WALT DISNEY COBO-TFR-01

 

 

Sismabonus

SISMABONUS_YS

La Legge di Stabilità 2017 ha inteso fare del Sismabonus l’occasione per un piano volontario dei cittadini, con forti incentivi statali, di valutazione e prevenzione del rischio sismico degli edifici.
PER ABITAZIONI, PRIME E SECONDE CASE, E EDIFICI PRODUTTIVI

detrazione al 70% se migliora di 1 classe di rischio
detrazione all’80% se migliora di 2 o più classi di rischi

PER CONDOMINI PARTI COMUNI

detrazione al 75% se migliora di 1 classe di rischio
detrazione all’85% se migliora di 2 o più classi di rischio

L’ammontare delle spese non può superare euro 96.000 per ciascuna delle unità immobiliari.

YUPPIES SERVICES possiede le competenze professionali e le capacità tecniche per la valutazione e la predisposizione del progetto

Ing. Gianluca Grazi

g.grazi@yuppies.it

tel. 3483948924

YAP APPLICATIVO PER AGGIORNARE L’ANAGRAFE TECNICA

Abbiamo realizzato YAP l’applicativo, basato su tecnologie open source, per aggiornare le anagrafi tecniche.

YAP_logo

 

 

 

 

Ora è possibile acquisire il data base di una qualsiasi anagrafica tecnica esistente, aggiornare con dispositivi mobili i dati grafici ed alfanumerici ed ottenere una anagrafe tecnica storicizzata.

L’anagrafe tecnica realizzata può popolare la maggior parte dei sistemi gestionali.
YAP utilizza, per l’organizzazione dei dati, il Sistema YAC con il quale da oltre un decennio progettiamo e realizziamo tutte le anagrafi tecniche commissionate dai nostri clienti.
L’applicativo sarà utilizzato anche per i rilievi propedeutici agli audit energetici e la direzione lavori.

YAP, la schermata sul dispositivo mobile

YAP, la schermata sul dispositivo mobile

Il nuovo applicativo sarà in campo già da gennaio 2016 per anagrafi tecniche in Emilia Romagna e Puglia.

Buon lavoro

 

 

Best practice Menù S.r.l. Saie 2014

Le imprese dopo il sisma
24 Ottobre Arena Regione Emilia Romagna Padiglione 26

Presentazione della best practice Menù S.r.l. al Saie 2014

 

Ing. Alessandro Sola presenta la best practice Menù S.r.l. Saie 2014

Ing. Alessandro Sola presenta la best practice Menù S.r.l. Saie 2014

Scelte Sostenibili

efficienza termica
efficienza elettrica
utilizzo del legno per le strutture orizzontali e i tamponamenti

Efficienza Termica della Palazzina Uffici

rispetto ai requisiti richiesti dalla Lg. 10/91
l’impianto di riscaldamento, garantisce un efficienza superiore del 47%
l’impianto per l’acqua sanitaria garantisce un’efficienza maggiore del 54%

Il valore totale:
EP tot = EPi + EPACS = 6,73 + 0,14 = 6,87 kWh/mc
si attesta su valori di efficienza superiori del 47 % rispetto ai minimi di legge

Efficienza Elettrica della Palazzina Uffici

Risparmio energetico: mancano dati reali in quanto l’edificio è utilizzato da settembre 2014.

Abbiamo stimato il risparmio energetico sulla base di un confronto tra le performance dell’attuale impianto e di quello preesistente (riferimento: 500 lumen come richiesto dall’attuale normativa.

vecchio impianto
a fluorescenza = 12 W/mq

nuovo impianto
a LED: 8,5 W/mq

efficienza superiore di almeno il 29%
installazione di sensori di movimento e di luminosità (risparmio del 50% da scheda tecnica, previsto migliore)

1200 mq * 8,5 W/mq * 0,5 = 5100 W

5100 W * 8 ore* 280 giorni = 11.424 kWh
(consumo = risparmio)

Emissioni Energia Elettrica

utilizzando i fattori di emissione per i consumi elettrici stimati per il 2010 (fonte: ISPRA 2012), il risparmio di un kWh a livello di utenza consente di evitare l’emissione in atmosfera di un
quantitativo di CO2 pari al rispettivo fattore di emissione nazionale, ovvero 382,1 g

ad oggi l’impianto installato permette di risparmiare ogni anno:
382,1 g/kWh * 11.424 kW/h = 4.365.110,4 g CO2 = 4,4 tCO2

che corrisponde a percorrere in auto 18.565 km, cioè fare 3 volte andata e ritorno da Roma a Mosca!

Scarica la presentazione in Pdf

 

Laser scanner a colori

Questa è la scansione ottenuta con il nostro nuovo laser scanner a colori.
La restituzione dei colori permette di leggere e comprendere ancora meglio le superfici ed i volumi, il suo utilizzo con ICO3DN nella realizzazione di anagrafe tecniche 3d permetterà una navigazione fedele e ricca di dettagli.

diga_laserscanner_color_2014_w

 

Il patrimonio artistico italiano

Consip_FM3_polomuseale_corridoio_vasariano_2014_1

Corridoio Vasariano. Uffizi Firenze 2014

La realizzazione delle attività di consulenza gestionale e realizzazione delle anagrafi tecniche relative alla Convezione Consip FM3, ci ha permesso, se ce ne fosse stato il bisogno, di potere “toccare con mano” il valore straordinario del patrimonio monumentale ed artistico dell’Italia. Nell’immagine un momento della acquisizione con il laser scanner nel Corridoio Vasariano a Firenze.